Confusi & Felice


Un paio di giorni fa. Mattina presto dopo la solita nottata di lavoro. Sguardo non proprio limpido.

Le mie colleghe, tra un cappuccino-tiepido-senza-schiuma-con-cacao e un caffé-d'orzo-in-tazza-grande-macchiato-freddo-con-zucchero-di-canna, mi chiedono, più di una volta: "Che faccia strana oggi. Cos'hai?".

Sulle prime non mi veniva in mente nulla: "Non ho niente, perché?". Mentre dopo pochi minuti sono riuscito a focalizzare il "problema".

"Sapete che avete ragione? In realtà ho qualcosa: sono felice. Il lavoro mi sta dando piccole grandi soddisfazioni. La mia ragazza mi ama come il primo giorno in cui l'ho conosciuta. Non saprei proprio cosa chiedere di più. Soldi ne ho pochini, ma a questo ci ho fatto l'abitudine".

Dopo altri pochi minuti: "Ah... e ovviamente lavoro con due colleghe meravigliose". Paraculo...

3 Responses
  1. Carletto Says:

    facciamo "acambio"?


  2. dok Says:

    vedo che alla fine ti ho insegnato qualcosa... :)


  3. Limo Says:

    Intendi la paraculaggine, vero?