Donne & Vallette

L'umilissima Monica Bellucci ha consegnato a Fabio Cannavaro il tanto agognato Pallone d'oro (quarto italiano della storia ad averlo vinto). Lo avrà fatto con tutta la sua spocchia, con tutta la sua aria da diva, con tutto il suo altezzoso modo di parlare, con tutta la sua vanagloria di finta-attrice.

Però ha comunque svolto il compito che le spetta e che, almeno quello perché fare l'attrice è altra cosa, riesce a fare molto bene: la bella valletta che consegna il premio al vincitore. Qui il premio era importante, è indubbio, ma il senso è quello... (e anche qui ci starebbe bene e le chiacchere stanno a zero, ma ancora una volta soprassiedo alla tentazione).
6 Responses
  1. Gighen Says:

    ma stai cercando di ottimizzare il tuo blog in modo che chi cercherà "&" su google trovi te?


  2. Limo Says:

    Sai che non ci avevo pensato? Ma non credo di riuscirci...


  3. Gighen Says:

    no... sono convinto che la punteggiatura non la indicizzi altrimenti sarebbe il finimondo


  4. Alfred Says:

    Non ho visto il filmato della premiazione, non è che Cannavaro ha baciato, tipo Keanu Reeves in Matrix, la Bellucci?


  5. Gighen Says:

    ma soprattutto di quelli che hanno visto il video: CHI HA GUARDATO CANANVARO?


  6. Limo Says:

    Appurato (ma si evince forse dal testo) che la Bellucci non mi sta propriamente a genio, direi che io avrei guardato Cannavaro.

    Qui, cioè a quella premiazione, si parla di calcio, non di f**a. Quindi si guardano i calciatori.

    O mi vuoi dire che le donne nude attirano così tanto che se messe in copertina di settimanali e riviste, queste vendono di più? Non ci credo... :)