Governo & Sensibilità

Ma che anime buone e gentili che siedono trai banchi dell'Opposizione! Vista la probabile sovrapposizione delle operazioni di scrutinio per il "referendum costituzionale" (è scritto proprio così anche sulle urne, con la parola referendum in corsivo) con la partita della Nazionale, il Viminale ha diramato questo comunicato:

Lunedì 26 giugno i seggi del referendum chiuderanno alle ore 15 e subito dopo, come previsto dalla legge, cominceranno le operazioni di scrutinio che dovranno proseguire senza interruzioni. Poco dopo, alle ore 17, avrà però inizio la partita Italia-Australia, determinando una "delicata" sovrapposizione. Il ministero dell'Interno ha quindi inviato una circolare a tutti i prefetti affinché vi sia una garbata ma ferma opera di sensibilizzazione sui presidenti delle sezioni elettorali, in modo da evitare qualunque interferenza dovuta alla, pur comprensibile, aspirazione degli scrutatori di seguire la partita tifando per la Nazionale.

Davvero il calcio è non solo lo sport nazionale, ma la ragione di vita di molti. Ciò non toglie che anch'io vorrò aver finito le operazioni al seggio prima delle 17, ma da lì a barattare la correttezza delle operazioni di scrutinio per un referendum che andrà a toccare una 50ina di articoli della Costituzione... beh, ce ne passa...

1 Response
  1. Isabella Says:

    Il calcio è la rovina dell'Italia.
    (vabbeh, insieme ad altre piccole, irrilevanti cosucce :D )